Dopo le complicazioni per la trattativa che portava ad Ime Udoka, la conferma dell’ex-assistente di Steve Nash sembrava nell’aria.

FOTO: USA Today

Dopo otto giorni di riflessioni, complicazioni e questioni extracestistiche (su tutte il caso-Kyrie Irving) i Brooklyn Nets hanno finalmente annunciato il nome dell’allenatore che sostituirà Steve Nash e guiderà la squadra fino al termine della stagione. Si passerà quindi dalla guida provvisoria di Jacque Vaughn a… la guida definitiva di Jacque Vaughn, come da poco confermato sia dai principali insider che dal profilo Instagram della stessa Brooklyn.

Vaughn, che vanta al momento un record di 2-2 come head coach, ha infatti vinto il lungo testa a testa con Ime Udoka per il ruolo, spuntandola forse anche per la difficile situazione venutasi a creare tra l’ormai ex coach dei Boston Celtics, sospeso per le note vicende, e la franchigia del Massachussetts. Una diatriba che, visto la formale sospensione di Ime, circostanza ben diversa dal licenziamento, avrebbe potuto portare, oltre che a problematiche di immagine, anche ad una materiale difficoltà d’ingaggio.


Vaughn avrà quindi la terza esperienza da capo allenatore in NBA – era già stato alla guida degli Orlando Magic tra il 2012 ed il 2015 ed interim coach di Brooklyn nell’immediato post-Atkinson della Bolla, coronando una lunghissima avventura con i Nets iniziata da giocatore tra il 2006 ed il 2009 e completata a partire dal 2016 come assistente di Kenny Atkinson prima e di Steve Nash poi: vedremo se riuscirà a riportare in vetta una delle favorite per la vittoria finale.